Pagine

martedì 4 dicembre 2012

Taglia il nastro


VI RICORDATE IL MIO POST PRECEDENTE INTITOLATO "VIA"?
Bè QUEL GIORNO NON SAPEVO ANCORA CHE CHIAVE DI LETTURA AVREI DATO A QUELLA PAROLA.

Il termine Via può indicare una fuga, una ricerca, o come lo è stato 

per me un punto di partenza.

Quel giorno non sapevo ancora cosa mi avrebbe portato quella nuova 

esperienza: quelle luci, quel ciak, quella videocamera, quei nuovi 

compagni di avventura, quei bustoni pieni di abiti, quei fogli, 

quelle nuove parole...il cinema.

Non potevo non raccontarvelo almeno tramite le immagini, ve lo dovevo.

Se mi concedete la licenza poetica : "Ho vestito, sì ho vestito un 

film", il film "LA MATRICOLA", di quegli scapestrati ma adorati, dei 

Nirkiop, diretto da quel JusticePoetry di Maurizio Valente.

E' stato un viaggio vero è proprio!

Ho creduto in quel ragazzo che con le parole ha creato tutto questo, 

ho sempre creduto in quella sua testolina cosi geniale; ho creduto in 

quell'uomo che per mesi mi ha bacchettato per la sua visione "fuori 

fuoco" della realtà; ho creduto in quel gruppo di ragazzi che mi 

hanno fatto sentire a casa e che mi hanno aiutato facendomi sorridere 

quando il mio sopracciglio si inarcava.

Ma ho creduto anche in quella bambina che creava i suoi vestiti con 

la fantasia, che si modificava i vestiti che le comprava sua mamma, 

quella bambina che cresciuta è andata contro a chi le diceva che di 

arte non si mangia, a quella ragazza che ha lottato per avere una 

corona d'alloro "alla moda", in quella ragazza che adesso è pronta, 

al suo posto, e ha sentito da lontano il suo "VIA".







Pics By Vincenzo Cuomo 

lunedì 15 ottobre 2012

Via.




Mentre tutto corre, cambia, si moltiplica, cresce e gira, voglio guardare quell'appendiabiti che dovrò trascinarmi dietro ogni giorno. 
Oggi volevo dirvelo, oggi dovevo avvisarvi che forse si può vivere di passione, quella propria però, non quell'altrui o quella che i compromessi ti fanno raggiungere con facilità.
E' la passione per cui lotti da quando eri piccola.
Lo guardo ancora quel quaderno colmo d pagine con bozzetti stilizzati "artigianalmente", pile di fogli con collezioni primavera/estate (perchè si sa che ai bambini piace il sole), lo custodisco come un sacerdote con la sua bibbia.
Questa che ho iniziato è un'avventura che non so dove mi porterà, ma ho voglia di portarla avanti con tutta me stessa.
Chiamatelo promemoria autocelebrativo e/o automotivante, chiamatelo come volete.
Siamo bombardati di immagini, vi siete mai chiesti cosa c'è dietro a quell'immagine già bella, pronta e piacevole che le vostre pupille assorbono?!
E' quello che farò da oggi in poi e che condividerò con voi.
Con le persone che mi hanno spinto in questa direzione, con le persone che mi scrivono, con quelle che mi seguono perchè sono scocciate dai soliti blog pieni di niente.
Continuate a seguirmi e capirete di cosa sto farneticando.

FashionAREyou and Stay Tuned on Lauren Street Style.

venerdì 21 settembre 2012

CONTEST: VOTE ME ON MISS LOOK!

Volete aiutare la vostra Lauren per il contest MISS LOOK 2012?!

 Basterà aprire questo LINK 
e cliccare sul "Mi piace" affianco alla mia foto di profilo!

Vota con il tuo profilo Facebook!


FashionAREyou and Stay Tuned on Lauren Street Style

martedì 18 settembre 2012

New York Fashion Week September 2012


Da Calvin Klein a Ralph Lauren, da Diane Von Furstenberg  a Katie Holmes e il suo debutto da designer per Vera Wang; la settimana della moda a New York chiude i battenti per l'annata 2012 e svela le nuove mode e i nuovi stili per la primavera/estate del 2013.
Gli anni Sessanta caraterizzano molte collezioni degli stilisti newyorkesi, con i giochi di linee orizzontali e verticali di Jacobs e lo stile Mod di Kors, ma anche i Novanta fanno capolino grazie allo stile urban e minimal di Diesel.
Pattern colorati su abiti che rivisitano gli anni Settanta per Von Furstenberg e linee curve dai contrasti cromatici netti per Marimekko.
E mentre tutto ciò sfilava sulle passerelle delle location più IN di NYC, le passerelle a cielo aperto erano stracolme di Street Style, di fashioniste in cerca di gloria, di ospiti modaioli, di gente comune dallo stile all'avanguadia e creativo.
Ed ecco per voi una mia personalissima galleria della NYC FASHION WEEK 2012.
D'altronde si sa', "You cannot stop New York City"!









 


FashionAREyou and Stay Tuned on Lauren Street Style

martedì 21 agosto 2012

H&M and Lana Del Rey: Fall winter 2012-2013


Prendete il colosso del brand di moda low cost H&M, aggiungetelo alla cantante più vintage del momento Lana Del Rey e otterrete la nuova campagna retrò dai tratti chic per l' autunno-inverno 2012-2013.

Pullover rosa d'angora su leggings stampati, giacche da biker in tweed con abiti aderenti in ecopelle.

L'inverno H&M diventa romantico dall'animo rock.

Ecco le foto della nuova collezione trapelate in questi giorni sul web.







FashionAREyou and Stay Tuned on Lauren Street Style


giovedì 9 agosto 2012

Crop top trend


Negli anni '80 non si poteva indossare un gonna o un pantalone a vita alta senza un top corto che lasciasse scoperta la pancia.
Bè quest'estate, colpa di personaggi famosi come Rihanna,Selena Gomez o Kety Perry, il CROP TOP ritorna, con stampe foulard, print floreali, oppure semplici ma in stile fluo.
Certo il top corto risulta essere un revival quindi, anche se per me un po' discriminante!
Alla fine se non possiedi un fisicaccio dalla 42 in giù e un decoltè non molto prosperoso, indossarlo oltre che opprimente a livello di cassa toracica,risulterebbe davvero di cattivo gusto.

E allora magari, se proprio questo stile vi piace, consigliere un crop top dallo stile ampio, magari indossato sopra una canotta piu lunga e coprente.
Tagliate una vecchia T-shirt XXL, otterrete un ottimo risulato!

Ed ecco per voi, la selection di crop top dalle grandi metropoli.




In the '80s you could not wear a high waisted  skirt or trousers  without ashort tops for discovery that left her belly.

Well this summer, celebrities like Rihanna, Selena Gomez or Kety Perry, wear CROP TOP, with foulard prints, floral print, or simple style fluo.
Certainly the top appears to be a short revival then, although for me a little '
discriminating!
At the end if you do not have a slender waist and a cleavage not very prosperous, as well as oppressive to wear chest level, would be really tacky.

So maybe, if you really like this style there, a crop top style advisor wide, maybe worn over a tank top and covering the longest.
Cut an old T-shirt, you get a great result!

And here's to you, the selection of crop top from the big cities.







FashionAREyou and Stay Tuned on Lauren Street Style


martedì 31 luglio 2012

WHAt do you DIY?


La diatriba Couture-Street Style è continua ed incessante, si sa'.
Quello che non si sà, che l'alta moda però,non possiede dentro di sè solo il concetto di stoffe preziose e cuciture a mano, ma sopratutto Couture è simbolo di unicità!
Bè per me lo Street style possiede la stessa caratteristica, con il "piccolo" dettaglio del basso costo.

E allora in questo nuovo post, vorrei farvi vedere come rendere unici dei capi che potete comprare ovunque, o che avete nel vostro armadio da secoli, per distaccarvi dall'omologazione del prét-a-porter.

Ve lo ricordate il giubbino di Jeans a maniche lunghe triste e senza forma dalla scoloritura un po' morta che vi eravate comprate per imitare Kelly di Beverly Hills 90210?
Oppure la T-shirt XXL che avete avuto in omaggio in qualche locale?
Per non parlare dei Levis ultra mega larghi, con quella stringa denim, dove ci si attaccava la catena che penzolava a ritmo Kula Shaker!

Allora forbici, ago e filo alla mano.
Prendete spunto dalle passerelle a cielo aperto.
Oggi ci si REINVENTA!


pink-dyed-shorts-stockholm-style01









Qui sotto potete vedere un tutorial su YouTube per reinventare i vostri capi molto interessante.

FashionAREyou and Stay Tuned on Lauren Street Style.